CONDIVIDI
Stonex One

Dopo aver tentato invano di acquistare uno Stonex One nel giorno di apertura delle vendite, Altroconsumo ha deciso di inviare una segnalazione al Garante per irregolarità riguardo la comunicazione effettuata da Stonex sull’effettiva disponibilità dello smartphone.

Il PDF della lettera presentata da Altroconsumo all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato la potete scaricare qui.

Altroconsumo ritiene che la pratica commerciale posta in essere dalla Stonex debba ritenersi ingannevole alla luce dell’art. 21, comma 1 del Codice del Consumo. Le informazioni diffuse dalla società, infatti, risultano non essere rispondenti al vero e inducono i consumatori a prendere decisioni che altrimenti non avrebbero preso. Ad esempio, vengono fornite informazioni scorrette relativamente alla disponibilità, la consegna e la quantità del prodotto.

Mercoledì scorso Stonex ha aperto le vendite del nuovo smartphone. L’eccessiva richiesta ha, però, costretto la società a bloccare le vendite. Altroconsumo si era guadagnata il diritto di acquistare il nuovo dispositivo al day one partecipando a tutti i giochi che permettevano, una volta completati, di scalare posizioni nella lista d’attesa.

Ci siamo iscritti come followers alla community dell’azienda brianzola e abbiamo partecipato ai giochi in rete per guadagnare il diritto di essere tra i primi a poterlo acquistare. Uno di questi giochi diceva: “Distruggi virtualmente #StonexOne e raggiungi 350 punti. Sulla base dei punteggi verrà definita una speciale classifica che servirà per gestire la priorità degli ordini. Chi raggiungerà l’obiettivo e acquisterà #StonexOne all’apertura delle vendite avrà la certezza di ricevere la prima edizione limitata.”.

Abilmente ci siamo ben posizionati in classifica e abbiamo ottenuto il diritto di acquistare la prima edizione limitata. Dopo più di un mese finalmente è arrivato il momento dell’acquisto. Tuttavia, dopo solo pochi secondi dall’apertura delle vendite, abbiamo appreso da una scritta sul sito che i primi 300 pezzi erano andati esauriti e che avremmo potuto riprovarci la sera stessa.

Ma il vespro non ha portato buone novelle. Solo poche ore più tardi, infatti, abbiamo ricevuto una email nella quale l’azienda si scusava per non essere in grado di continuare a commercializzare il prodotto, senza altre spiegazioni: “Come abbiamo comunicato, non abbiamo la capacità distributiva per gestire contemporaneamente l’incredibile numero di richieste che sono pervenute oggi. Per noi è importante l’attenzione verso l’utente. Leggendo i vostri commenti abbiamo però capito che in tanti ci sono rimasti veramente MALE. Per questo abbiamo deciso di chiudere le vendite, temporaneamente, e di attrezzarci per poter evadere più telefoni possibile.”.

Altroconsumo chiede all’Autorità Garante una sanzione per Stonex e il blocco delle vendite, che potrebbe arrivare a ridosso della riapertura delle ordinazioni, prevista per mercoledì 29.

La società brianzola ha voluto commentare su Facebook l’azione di Altroconsumo. Stonex giustifica il proprio comportamento facendo leva sulla richiesta inaspettata di ordinazioni, andata oltre ogni loro aspettativa.

Amici, Amiche, vogliamo spendere solo poche parole verso l’azione promossa da Altroconsumo contro di noi, tramite una…

Posted by Stonex One on Domenica 26 luglio 2015

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Senoritas

    Ingannevole al 100 per 100 .