Satya Nadella: Microsoft dovrà prendere decisioni difficili

119
0
CONDIVIDI

We will need to innovate in new areas, execute against our plans, make some tough choices in areas where things are not working and solve hard problems in ways that drive customer value.   – Dobbiamo innovare in nuove aree, andare contro i nostri piani, fare alcune scelte difficili in aree in cui le cose non funzionano e risolvere i problemi difficili in modi che mantengano i valori dei consumatori

Questo è un estratto della mail  – trapelata grazie a GeekWire – che il CEO di Microsoft, Satya Nadella, ha mandato a tutti i dipendenti Microsoft per ricordare come questo momento sia un punto cardine della filosofia della nuova Microsoft. Nadella pone l’accento sull’unificazione di tutto ciò che Microsoft rappresenta, Xbox, Windows e gli smartphone: già sappiamo che tra smartphone e PC il sistema operativo sarà quasi lo stesso, assieme alla console Xbox One che avrà la stessa grafica, gli sviluppatori possono, e potranno, creare app compatibili con l’universo Microsoft senza dover modificare il codice per ogni device, i servizi saranno gli stessi e l’user experience anche.

Proprio gli utenti sono uno dei punti cardine dell’azienda, oltre all’unificazione, Nadella ha infatti confermato ciò che stiamo sperimentando già da qualche mese: sono gli utenti ora la parte più importante per Microsoft: Windows 10 è stato costruito seguendo i consigli di tutti coloro che l’hanno provato e lo stanno provando ancora. Se un’azienda si basa più sui servizi che su un sistema operativo, come la Microsoft del futuro, è ovvio che è meglio accontentare i clienti sul lungo periodo, senza far uscire sistemi operativi come, per esempio, Windows Vista.

“Credo che la cultura non sia statica” conclude Nadella “Evolve invece ogni giorno secondo le idde di tutti nell’organizzazione (Microsoft ndt.)”: Windows 10 sarà una bella rivoluzione, non vediamo l’ora. Il nuovo sistema operativo arriverà per tutti, gratuitamente se con una licenza Windows 7 o 8.1, il 29 luglio prossimo, e sarà gratuita anche per coloro che rimarranno nel programma Insider.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS