Diritti tv: Serie A in mano ai cinesi di Dalian Wanda per 1,05 miliardi

609
0
CONDIVIDI

I diritti tv della Serie A vengono acquistati dal colosso Dalian Wanda per 1,05 miliardi di euro. La società cinese rinnova il proprio impegno nel mondo del calcio acquisendo, dopo il 20% dell’Atletico Madrid, anche tutti i diritti televisivi in mano alla Bridgepoint, fondo Ue di private equity, e a Infront Sports & Media, società svizzera attiva nel marketing sportivo guidata da Philippe Blatter, nipote del numero uno della Fifa, nonché advisor pubblicitario per la Figc.

Wang Jianlin, presidente di Wanda, ha commentato con soddisfazione la chiusura dell’accordo. Per il colosso cinese l’acquisizione di Infront incrementerà significativamente l’impatto del Gruppo Wanda all’interno dell’industria della cultura e dell’intrattenimento.

Il numero uno di Infront ci tiene a sottolineare che il gruppo continuerà “a far crescere il nostro business, sia a livello internazionale sia in Cina. Siamo convinti che la nuova e rinforzata struttura proprietaria contribuirà a incrementare la nostra capacità di offerta a beneficio dei nostri partner e clienti”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS