Cassonetti intelligenti per gadget elettronici

239
0
CONDIVIDI

Per tentare di incrementare la raccolta dei rifiuti elettronici il consorzio Ecolight, in collaborazione con il Gruppo Hera, ha pensato bene di realizzare un innovativo cassonetto dove poter gettare gadget elettronici di piccole dimensioni.

Giancarlo Dezio, il direttore generale di Ecolight, ha commentato così questa iniziativa:

“È un servizio che abbiamo predisposto per rispondere all’uno contro zero, ovvero l’obbligo di ritiro gratuito dei rifiuti elettronici di piccole dimensioni -fino a 25 cm- da parte dei negozi che hanno una superficie di vendita dedicata alle apparecchiature elettroniche superiore ai 400 metri quadrati previsto dalla recente normativa sui raee. Questi cassonetti, che vengono posizionati in prossimità di grandi strutture di vendita, sollevano i negozi dalla gestione dei rifiuti consegnati dai clienti, ma soprattutto vanno incontro ai cittadini nell’ottica di facilitare il conferimento dei raee, quindi stimolare un maggiore rispetto dell’ambiente.”

Utilizzare questi cassonetti 2.0 è abbastanza semplice: basta identificarsi con la tessera sanitaria e indicare il tipo di prodotto da smaltire. Una volta eseguite queste semplici operazioni il cassonetto apre uno sportello dove poter inserire il rifiuto da smaltire. Tutto il materiale elettronico gettato in questi cassonetti viene tracciato dal momento della loro raccolta fino allo loro trattamento e recupero.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS