Smarthome: Apple è in procinto di lanciare ufficialmente HomeKit e la Apple TV?

1025
0
CONDIVIDI

Alcuni fornitori principali del settore smarthome hanno suggerito che Apple si sta preparando al lancio ufficiale di HomeKit, la piattaforma intelligente per la casa. Dopo averne annunciato alcune caratteristiche al Keynote di presentazione di iOS 8, la società ha smesso di parlarne, ma le cose potrebbero cambiare. Infatti, nell’elenco dei dispositivi HomeKit sono state poche le società di rilievo che hanno rilasciato annunci inerenti questo settore. In particolare si noti che Apple stessa non ha emesso un solo comunicato stampa. L’unica risposta, data da Wemo nel mese di settembre, è stata:

“Riguardo HomeKit, Philips sta lavorando attivamente per preparare il proprio sistema per il lancio HomeKit di Apple. L’integrazione permetterà agli utenti iOS di controllare i propri dispositivi con una serie di comandi semplici come interpellare Siri per accendere le luci del salotto, offrendo così un nuovo mezzo rapido ed intuitivo di interazione, sfruttando la vivace gamma di applicazioni di terze parti compatibili per la casa.”

Da queste parole si evincerebbe che Philips si stia occupando del comparto hardware per collaborare attivamente con il sistema operativo degli ingegneri di Cupertino. Tuttavia un secondo comunicato di un portavoce di Philips PR ha rivelato che tutto ciò che è stato riferito sia solamente il frutto di un grosso malinteso e che in realtà le dichiarazioni di Wemo siano state riferite per il lancio di iOS nel mese di settembre.

Gli interrogativi legati ad HomeKit sono veramente tanti, e le parole viste sopra non fanno altro che annebbiarci ancora di più le idee. Le uniche supposizioni che mi sento di fare è che probabilmente Apple si sta preparando ad un nuovo evento, nel quale saranno presentanti in veste ufficiale HomeKit e la nuova Apple TV, di cui tanto si è rumoreggiato negli ultimi mesi. A sostenere questa ipotesi vi è innanzitutto la necessità della Mela di aggiornare il suo settore TV che è rimasto indietro di tre anni, e anche la possibilità di Apple di mostrarsi attiva nel mercato della demotica.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS