Galaxy S6: rivoluzione in arrivo per il sensore delle impronte

3317
0
CONDIVIDI

Pensateci bene. Lo smartphone è senza ombra di dubbio il dispositivo più personale che abbiamo. Chi se ne impossessa impropriamente potrebbe avere accesso a molte informazioni riguardanti la nostra vita, come amicizie, foto (anche private), contatti social, indirizzo di casa e molto altro ancora.

Per questo proteggere il nostro smartphone è di fondamentale importanza e questo i produttori lo sanno fin troppo bene. Apple ha dotato i suoi iPhone e iPad di Touch ID mentre Samsung ha iniziato a introdurre sensori per il riconoscimento delle impronte digitali con il Galaxy S5. Successivamente li ha integrati anche nei vari Galaxy S5 Mini, Galaxy Alpha, Galaxy Tab S, Galaxy Note 4 e Galaxy Note Edge.

samsung sensore impronte

Gli utenti Samsung non sono però molto entusiasti di questo sistema di sblocco. È molto più facile utilizzare il Touch ID di Apple, sicuramente. Con l’arrivo del Galaxy S6 ci saranno novità proprio in tal senso.

Fonti di SamMobile dicono che Samsung abbandonerà il sensore di impronte digitali a base magnetica per un sensore basato su touch. Funzionerà esattamente come sull’Ascend Mate 7 di Huawei 7 o come su iPhone 5s/6/6 Plus. Il sensore touch-based verrà integrato nel pulsante Home, come su Galaxy S5. Questo tasto sarà però più grande rispetto a quello utilizzato fino a oggi dal colosso sudcoreano.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS