Apple blocca chi abusa del diritto al rimborso delle app

558
0
CONDIVIDI

La nuova normativa europea in materia di vendita di prodotti digitali ha costretto Apple a rivedere termini e condizioni di acquisto su Mac App Store, App Store,iBooks Store e iTunes Store. Infatti ora gli utenti potranno richiedere un rimborso per le app acquistare entro 14 giorni. Tuttavia questa pratica è destinata ad essere soggetta ad una forti restrizioni da parte di Apple che troppo volte ha visto un’abuso della politica di rimborso.

itunes-rimborso-app-copia-8

Brutte notizie quindi per gli utenti o almeno per coloro che vogliano disonestamente trarre vantaggio dal sistema acquistando un’app, usandola, e alla scadenza del tempo limite chiedere il rimborso. Contro questi “furbetti” Apple ha adottato misure protettive che riconosceranno il tentativo fraudolento e bloccheranno ulteriori rimborsi.

Secondo una testimonianza di un’utente Apple, che ha scaricato una dozzina di applicazione dallo store per poi provare a chiedere un rimborso per tutte, si è visto comparire un messaggio pop-up che lo informava dell‘impossibilità di richiedere ulteriori rimborsi per i prossimi acquisti. Tuttavia l’utente è riuscito a recuperare 25 dollari a fronte dei 40 spesi ma per il suo abuso e secondo il regolamento interno di Apple gli ha revocato perennemente il diritto di rimborso.

id401548

Il messaggio pop-up, più specificatamente chiedeva all’utente di prendere atto che, dopo aver scaricato l’applicazione premendo sul pulsante “acquista”, e al termine dei quattordici giorni, non gli sarà più possibile annullare l’acquisto e chiedere rimborso. Ci teniamo comunque a dissuadere, tutti gli utenti, verso l’abuso delle politiche di rimborso sull’acquisto dei contenuti digitali per un proprio tornaconto personale in quanto pratica immorale e fortemente penalizzata.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS