Guerriero Pioli: “Nessun timore, con la Juve per vincere”

352
0
CONDIVIDI

 

Con la Juve per vincere, Pioli non ha dubbi. Il tecnico della Lazio non si nasconde e come da abitudine carica la squadra alla vigilia del primo importante test della stagione. Nonostante le tante assenze in difesa l’ex tecnico del Bologna è convinto dei propri mezzi e cercherà di improntare una gara d’attacco anche contro i tre volte campioni d’Italia.

Aspettare la squadra di Allegri nella propria metà campo sarebbe troppo rischioso e così il tecnico biancoceleste non si smuove dal suo credo tattico:

«Contro la Juve abbiamo due opzioni, molto differenti tra di loro: non giocare per cercare di non perdere o giocare per provare a vincere. Io scelgo la seconda».

È stata la sua filosofia dall’inizio del campionato e non intende abbandonarla nemmeno contro la prima in classifica:

«Questa è probabilmente la partita più difficile che dovremo affrontare, contro la capolista nonché migliore squadra del campionato. È un’ulteriore motivazione, come quella di voler ridurre il gap di quasi 50 punti con il quale si è concluso l’ultima stagione. Noi crediamo di essere una buona squadra, con tanta qualità. Lo siamo oggi e lo saremo domani sia prima che dopo la partita. A prescindere dal risultato».

A Klose e al ds Tare, che hanno parlato di partita con “niente da perdere”, Pioli preferisce le dichiarazioni del centrocampista azzurro Marco Parolo:

«Sono d’accordo solo in parte su quanto detto da Miro. Tranquillità no, giocarcela sì. E possibilmente con la nostra migliore prestazione. Ricordo con molto piacere la dichiarazione di Parolo di qualche tempo fa: “Correndo tutti al nostro massimo è come se giocassimo in 12”. È vero. E se poi ci aggiungiamo i nostri tifosi, abbiamo la possibilità di giocare in 13».

La Lazio intende giocarsela al 100%, la Juve è avvisata.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS