Creative Sound Blaster Roar: la recensione

1027
0
CONDIVIDI

Creative Sound Blaster Roar è la sound bar ultima nata in casa Creative che è il connubio quasi perfetto tra un’ottima qualità audio e una buona portabilità. La sound bar ha vari input, BlueTooth 3.0 con NFC, jack da 3,5 mm, USB e Micro SD, senza farsi mancare funzioni meno utili come il registratore vocale e la sirena incorporata.

Il design

sound blaster roar

Sound Blaster Roar è una sound bar molto piccola, 57.0 x 202.0 x 115.0 mm, e tutte le connessioni sono disponibili sul pannello posteriore tranne il chip NFC che, per ragioni di comodità, è sul pannello superiore. Il difetto più evidente di un design teso al risparmiare spazio è il peso: la qualità audio, nonostante le dimensioni, è ottima, ma la sound bar pesa 1,1 kg, cosa che la rende non proprio portatile, nonostante abbia una batteria da ben 6000 mAh.

Design: 8

Le connessioni

Sound Blaster Roar retro

La sound bar ha una miriade di possibilità per la riproduzione dell’audio:

  • BlueTooth 3.0 con supporto A2DP (Bluetooth wireless stereo), AVRCP (Telecomando Bluetooth) e HFP (Profilo Mani libere)
  • Audio USB, con applicazione apposita per Mac e PC
  • Jack da 3,5 mm (utilizzabile inoltre per collegarci una seconda Sound Blaster Roar)
  • Micro SD, con supporto di riproduzione di MP3, WMA e WAV (16 bit 48Khz PCM), e registrazione a 16k in formato
    WAV ADPCM

Noi abbiamo provato la sound bar in tutte le configurazione, registrazione compresa, e si è sempre comportata egregiamente: la possibilità di connettersi tramite chip NFC è notevole, per connettere il nostro Nexus 5 abbiamo impiegato pochi secondi. Una chicca notevole è la possibilità di accendere la soundbar direttamente appoggiando il nostro device con NFC attivato sopra di essa, quando è in stand-by: così facendo si risparmia ancora più tempo.

Connessioni: 10

La qualità audio

Sound Blaster Roar esploso

 

La Sound Blaster Roar ha una gamma di suoni ottima: nelle frequenze medio alte si comporta molto bene, mentre perde qualcosa nei bassi, fenomeno comprensibile viste le dimensioni. La sound bar ha due amplificatori, uno dedicato alle medie e alte frequenze, uno alle basse frequenze.

creative sound blaster roar casse

Per bilanciare meglio i bassi anche a volumi inferiori, Creative ha integrato la tecnologia Terabass, attivabile col pulsante sul retro, che garantisce bassi più fedeli. Un’altra tecnologia integrata è Roar, attivabile col pulsante sul pannello superiore, che fondamentalmente serve ad avere più potenza di suono abbinata ad alta fedeltà nel caso in cui vi sia molto rumore nell’ambiente, è quindi pensato per feste e party.

Qualità audio: 8

Il voto complessivo per la Sound Blaster Roar è un 8 pieno, con qualche punto in meno per il peso, ma la qualità audio e il design sono notevoli, e sono le cose che più contano.

Voto totale: 9

Creative Sound Blaster Roar è disponibile all’acquisto sul sito Creative al costo di 149,99 euro, con uno sconto di 50 euro rispetto al prezzo di partenza di 199,99 euro. Trovate la pagina dedicata a questo link.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS