Apple cambia “Gratis” con “Ottieni”, ecco perché

1498
0
CONDIVIDI

Spesso mi trovo qui ad elogiare Apple per le sue strategie. Condivido quasi tutte le politiche messe in piedi dalla società con sede a Cupertino, come il produrre pochi (ma buoni) dispositivi ogni anno oppure non rendere liberi i propri sistemi operativi mobile e desktop. Certe volte però mi ritrovo a non capire determinate scelte.

Poche ore fa su App Store il classico pulsante “Gratis“, che fin dagli albori aveva accompagnato le app disponibili a 0 euro, sparisce per far posto ad un più ambiguo “Ottieni“. Ok, noi utenti esperti sappiamo che le app con pulsante “Ottieni” sono in realtà gratis ma un utente poco esperto di tecnologia che ha da poco acquistato un iPhone o un iPad e vuole scaricare la sua prima app? Cosa pensa di quel pulsante “Ottieni”?

Si dice che Apple sia stata costretta ad eliminare il termine “Gratis” per via degli in-app purchase. Spesso e volentieri le app sono sì gratis ma non servono a nulla, o relativamente a poco, senza i relativi acquisti via in-app. Utilizzare il pulsante “Ottieni” non penso risolverà il problema. Gli utenti rimarranno comunque dubbiosi davanti a quella scritta e così ci andranno a rimettere anche coloro le app gratis le realizzano veramente.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS