Facebook aiuterà i lavoratori, ecco come

355
0
CONDIVIDI

Quanti di voi utilizzano Facebook anche durante le ore di lavoro? Molti, sicuramente. Ci sono aziende che vietano l’utilizzo di Facebook o di altri social network durante le ore di servizio. Distrae troppo e forse è anche vero. Mark Zuckerberg, colui ha dato vita a questo vasto impero social, sta pensando di portare Facebook nei luoghi di lavoro rendendolo veramente utile alle attività.

Niente aggiornamenti di stato di amici o parenti, niente video divertenti o immagini strampalate. Il nuovo “Facebook at Work” sarà focalizzato sulla nostra attività. Gli impiegati di un determinato ufficio potranno scambiarsi documenti e collaborare anche a distanza. Attualmente i dipendenti Facebook starebbero già utilizzando questo servizio, dice il Financial Times.

Stiamo parlando però di una novità che vedrà la luce dei nostri schermi tra diversi mesi. Sappiamo già che i profili classici saranno completamente distaccati da eventuali profili lavorativi, come giusto che sia. Entrando in questo nuovo settore Facebook si porterà allo stesso livello di Google, IBM e Microsoft, società che da anni mettono a disposizione dell’utenza servizi utili alla collaborazione sul lavoro.

Finalmente Facebook potrà essere utilizzato liberamente anche nei luoghi di lavoro, questa volta però non per perder tempo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS