Apple, Google e Facebook uniti per limitare lo spionaggio della NSA

534
0
CONDIVIDI

Un recente comunicato di Bloomberg afferma che i gruppi rappresentanti Apple, Google, Facebook e altre aziende di alto profilo tecnologico stanno facendo pressione per far approvare una legge che possa limitare le operazioni di spionaggio della NSA nei confronti dei loro utenti. Il rapporto dichiara che queste aziende stanno cercando di raggiungere la maggioranza dei voti, che limiterebbero le azioni di spionaggio della National Security Agency, prima del prossimo Congresso, previsto per il mese di gennaio. La decisione di voler far approvare la nuova legge prima di gennaio, è dovuta all’imminente passaggio di consegna al Congresso che porterà il potere politico nelle mani dei repubblicani.

“Se un disegno di legge finale non verrà raggiunto entro quest’anno, il processo per il passaggio della legislazione comincerebbe con un nuovo Congresso controllato da repubblicani, molti dei quali sono a sostegno di programmi di sorveglianza del governo. I membri della Consumer Electronics Association hanno già perso i contratti con i governi stranieri del valore di milioni di dollari.”

Queste sono state alcune delle parole di Gary Shapiro, Presidente e CEO del gruppo che rappresenta Apple, Google e Microsoft riguardo le rivelazioni del spionaggio degli USA, scritte in una lettera inviata a tutti i senatori. Il nuovo disegno di legge si propone di contribuire a limitare i programmi di raccolta dati NSA, richiedendo ordinanze del tribunale per la richiesta di dati e consentendo alle aziende di rivelare tutte le richieste governative che ricevono. Inoltre la legge richiede al governo di limitare il suo controllo, vietando alle autorità di raccogliere ogni tipo di informazione di un particolare prestatore di servizi come il CAP o la località.

Apple e le altre aziende già nel mese di maggio si erano opposti ad un disegno di legge che proponeva una scappatoia inaccettabile, che avrebbe potuto consentire la raccolta della maggior parte dei dati degli utenti. Questa legge si oppone ad ogni tipo di violazione della privacy degli utenti, compreso il programma del governo americano di raccolta dati dei passeggeri tramite aerei dotati di dispositivi specifici.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS