Leverkusen, condanna di risarcimento per 16 mln di euro

92
0
CONDIVIDI

Il Bayer Leverkusen è stato condannato a pagare un risarcimento di 16 milioni di euro ai creditori della TeldaFax, ex sponsor del club, dichiarata fallita nel 2011. Il risarcimento è stato stabilito da un tribunale regionale di Colonia e con gli interessi arriva a 18,1 milioni di euro.

Teldafax, fornitore di energia elettrica, versò tale somma al club tra il 2009 e il 2011 ovvero gli anni in cui affiancò come partner la società.  Il tribunale di Colonia ha dato ragione al curatore fallimentare Biner Baehr, secondo cui il Bayer era a conoscenza dell’insolvenza della Teldafax quando accettò i pagamenti. Non si è fatta attendere la risposta del club arrivata tramite il CEO, Michael Schade, dettosi amareggetiato per la decisione e pronto a ricorrere in appello:

“Siamo delusi e sorpresi dal fatto che molti dei nostri argomenti non siano stati presi in considerazione. Ora attenderemo il testo integrale della sentenza per valutare un eventuale ricorso”.

Circa 700mila persone persero soldi come conseguenza del fallimento della Teldafax per una cifra che supera i 500 milioni di euro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS