Europa League: girone tosto per il Wolfsburg , meglio il Gladbach

156
0
CONDIVIDI

 

 

Si sono svolti a Montecarlo i sorteggi per la fase a gironi di Europa League, alla quale partecipano Wolfsburg e Borussia Mönchengladbach, dopo l’eliminazione del Mainz nel secondo turno preliminare: poco fortunati i lupi, mentre è andata un po’ meglio agli uomini di Lucien Favre.

Wolfsburg: la squadra di Hecking, inserita in seconda fascia, se la vedrà con Lille, Everton e FC Krasnodar; i francesi sono reduci dall’eliminazione nei preliminari di Champions ad opera del Porto, ma rimangono un avversario di spessore con grande esperienza internazionale; hanno cominciato bene anche la stagione di Ligue 1 con sette punti nelle prime tre giornate, e sono riusciti a trattenere per un’altra stagione il giovane bomber Origi. L’Everton era invece la squadra da evitare della terza fascia, ma la fortuna non ha sorriso a Olic e compagni: arrivati quinti per un soffio nella passata Premier League, i toffees si presentano come una delle candidate anche per la vittoria finale: le conferme di Lukaku e Barry e l’ultimo arrivo di Eto’o hanno reso ancora più solida una squadra dalla grande tradizione, che con Roberto Martinez sta ritrovando i fasti del passato. Infine, il Wolfsburg affronterà i russi del Krasnodar, seconda squadra della città situata a sud del paese: un avversario sicuramente non impossibile, anche se per arrivare nella fase a gironi hanno eliminato con un finale travolgente i forti baschi della Real Sociedad.

 

Borussia Mönchengladbach: è andata un po’ meglio per i fohlen, che grazie ad alcune eccellenti eliminazioni si sono ritrovati nella seconda fascia, fattore che ha consentito di evitare squadre più impegnative; Stranzl e compagni sono finiti nel girone del Villareal, squadra spagnola con una buona esperienza internazionale ma lontana dai successi dei primi anni 2000; saranno probabilmente comunque i giocatori del sottomarino giallo gli avversari più temibili per il Gladbach nella corsa al primato. Inseriti nel girone A ci sono poi Zurigo e Apollon Limassol: gli elvetici sono una squadra tosta, che negli ultimi anni si è tolta qualche soddisfazione in questa competizione, ma sulla carta non dovrebbero rappresentare un grosso ostacolo; infine i ciprioti, avversari temibili soprattutto in casa, che hanno eliminato a sorpresa i più quotati russi della Lokomotiv.

 

I gironi delle tedesche:

Gruppo A: Villareal, Borussia Mönchengladbach, Zurigo, Apollon Limassol

Gruppo H: Lille, Wolfsburg, Everton, FC Krasnodar

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS