Apple: il cavo USB reversibile potrebbe non arrivare con iPhone 6

570
0
CONDIVIDI

Si è parlato molto nelle ultime settimane del nuovo cavo USB reversibile a cui Apple sta lavorando per il lancio di iPhone 6, e dopo i numerosi rumors, arriva una notizia che placa parzialmente l’animo di coloro che lo attendevano con ansia. Infatti, stando alle voci del rivenditore di terze parti, Moca.co, la compagnia di Cupertino non sarebbe in grado di soddisfare la quantità di iPhone 6 prodotti per settembre, il che significherebbe far slittare il tutto a fine anno. Il nuovo cavo USB reversibile è un semplice cavo capace di potersi collegare ad un’entrata USB sia rivolta verso l’alto che capovolta, che Apple ha sviluppato nelle ultime settimane, supportato da brevetti depositati.

Il problema che ne causerebbe l’assenza, sarebbe dovuto al mancato avvio di produzione dell’azienda partner che si sarebbe dovuta occuppare dei nuovi cavi USB. Questo non solo causerebbe l’assenza del cavo in iPhone 6, ma farebbe posticipare il rilascio del cavo USB al 2015. Stando ad alcuni rumors vicini alla società della Mela morsicata, la società partner senza nome afferma di aver già inviato a Cupertino i campioni, e che questi siano attualmente in attesa di approvazione per dare inizio alla produzione ufficiale. Ma anche se Apple dovesse dare il suo consenso, ci vorrebbero comunque alcuni mesi prima che i consumatori possano toccare con le proprie mani il nuovo cavo USB.

E’ anche vero che ciò che vi stiamo riportando è solamente un rumor, perciò non vi è ancora nulla di certo e chiaro. E’ anche possibile che quella di Moca.co sia una trovata pubblicitaria per aumentare il numero di pre-ordini dei cavi USB sul suo sito ufficiale, perciò non è detta l’ultima parola. Anche Apple non si è mai spinta troppo a rivelare i suoi prodotti nemmeno attraverso dichiarazioni, fino al giorno del lancio ufficiale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS