Parallels presenta ufficialmente Parallels Desktop 10

559
0
CONDIVIDI

Parallels ha da poco presentato Parallels Desktop 10 per Mac, il software leader nella virtualizzazione di applicazioni Windows su Mac, insieme all’edizione Parallels Desktop 10 per Mac Enterprise Edition, pensata per le aziende. La nuova intelligenza integrata e il supporto ai più recenti sistemi operativi di Apple – come OS X Yosemite – migliorano in modo considerevole la semplicità di utilizzo sia per l’utenza consumer che in ambito business, permettendo di concentrarsi sull’attività da svolgere indipendentemente dal sistema operativo utilizzato.

Gli utenti di Parallels Desktop per Mac possono aggiornare alla versione 10 cliccando qui. Parallels Desktop 10 sarà inoltre disponibile per l’acquisto per i nuovi utenti, sia online che nei punti vendita tradizionali a livello mondiale e sul sito di Parallels, a partire dal 26 agosto.

Parallels Desktop 10 permette agli utenti di godere di molte caratteristiche di Mac OS X Yosemite anche su Windows, come il supporto a iCloud Drive, la condivisione di messaggi SMS e iMessage su Windows, il controllo delle macchine virtuali attraverso l’anteprima di Spotlight e la funzione QuickLook. Nuovi miglioramenti che semplificano ulteriormente l’utilizzo riguardano la presenza di wizard che guideranno gli utenti, aiutandoli a ottimizzare la loro esperienza d’uso, a migliorare le prestazioni e a incrementare l’autonomia dei loro dispositivi, con un generale miglioramento dell’usabilità tra i vari sistemi operativi supportati – tra cui OS X Yosemite, OS X Mavericks, OS X Mountain Lion, Windows 8, Windows 7, Chrome OS, Android e una serie di distribuzioni Linux.

Il prezzo di vendita di Parallels Desktop 10 per Mac è di 79,99€, mentre la Student Edition è disponibile a 39,99€. Gli aggiornamenti per le versioni 8 e 9 sono invece offerti a 49,99€. Gli utenti di Parallels Desktop 10 per Mac riceveranno inoltre un abbonamento trimestrale all’app Parallels Access, con il supporto fino a 5 Mac e PC e a un numero illimitato di dispositivi iOS e Android.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS