Samsung entrerà nelle nostre case attraverso SmatThings

622
0
CONDIVIDI

Samsung ha deciso di lanciarsi nella domotica con l’acquisto dell’innovativa startup SmatThings, azienda specializzata nella progettazione di soluzioni per automatizzare la vita all’interno delle abitazioni. Colonizzare le nostre case pare sia infatti un obiettivo che molti dei maggiori produttori del mercato tecnologico si sono posti negli ultimi tempi, tendenza confermata ad esempio dal passaggio a Google di Nest  (la società creatrice dello ‘Smart Thermostat’) per la considerevole somma di 3,2 miliardi di dollari avvenuto lo scorso Gennaio.

L’acquisizione di SmartThings da parte di Samsung, costato alla società coreana una cifra che si aggira intorno ai 200milioni di dollari, si inserisce in questo contesto ed è evidentemente finalizzata alla creazione di un vero e proprio ecosistema in grado di rendersi competitivo sul mercato ed attrattivo per una fetta sempre maggiore di utenti, generando così una nuova ed auspicabilmente considerevole voce nei guadagni dell’azienda. Per il momento tuttavia SmartThings rimarrà un’entità separata conservando per intero il team attuale ma guadagnando nuove possibilità di sviluppo offerte dalla vasta rete che Samsung sarà in grado di mettergli a disposizione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS