Twitter: non tutti gli account sono uguali

589
0
CONDIVIDI

Gli account attivi su Twitter sembrano essere in costante crescita ma questo non indica necessariamente un reale aumento di persone che utilizza il famoso sociale network. È infatti interessante notare come una percentuale considerevole, che a Giugno 2014 si dovrebbe attestare intorno al 8.5%, dei nuovi ‘utenti’ sia infatti rappresentato da bots ossia quegli accounts utilizzati per divulgare in modo automatico informazioni che vanno dallo spam più selvaggio a notizie serie come ad esempio le segnalazioni di terremoti.

La percentuale desta ancora più scalpore se trasformata in numeri reali: si tratta infatti di oltre 23 milioni di account che, tra le altre cose, non regaleranno mai soddisfazioni agli addetti marketing delle grandi società che puntano su Twitter per aumentare il proprio bacino di clienti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS