Perde Xperia Z2, lo ritrova 6 mesi dopo a 10 metri di profondità

761
0
CONDIVIDI

Uno dei “nemici” di ogni smartphone è sicuramente l’acqua, in grado di danneggiare irreparabilmente le funzioni vitali del dispositivo. Col tempo, i produttori sono riusciti a creare smartphone resistenti a piccole “immersioni” in acqua, come Galaxy S5 e Xperia Z2. Quest’ultimo è stato protagonista in Svezia dove è sopravvissuto per ben 6 mesi in un fondale a 10 metri di profondità. Alexander Maxén, il proprietario di questo Z2, perse lo smartphone mentre faceva sci d’acqua e, dopo varie ricerche, perse la speranza di poterlo rivedere mai più.

Sei mesi dopo un suo amico mentre stava effettuando delle immersioni, ha ritrovato il device che è risultato completamente funzionante. Certo, alcune sue parti come il posteriore sono seriamente danneggiate, così come la batteria, ma nessuno avrebbe mai detto che questo Z2 sarebbe sopravvissuto per ben 6 mesi in acque saline. Ricordiamo che Sony ha dichiarato per Xperia Z2 una durata massima sotto acqua di 30 minuti ad una profondità massima di 1.5 metri in acque dolci.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS