A quali dati accede Facebook Messenger?

1124
0
CONDIVIDI

Come avrete avuto modo di constatare, negli scorsi giorni Facebook ha apportato modifiche importanti al proprio sistema di messaggistica, rendendo obbligatoria l’installazione dell’app Messenger per chiunque voglia chattare attraverso il social network in blu. Il cambiamento, che ha coinvolto tutti i dispositivi mobile, dovrebbe aumentare considerevolmente il numero di utenti che utilizzano l’applicazione Messenger, poiché entrando nella sezione chat della normale applicazione di Facebook verremo rimandati a quest’altra app.

In seguito a questo brusco cambiamento sono stati moltissimi i dubbi e le perplessità degli utenti, che hanno iniziato a domandarsi quali fossero i vantaggi derivanti da ciò e quali reali intenzioni abbia la società di Mark Zuckerberg. Alcuni sospettano che il grande social network sia affamato di dati personali e possa in questo modo accedere più facilmente alle informazioni riservate degli utenti, aggirando così le norme della privacy.

Per rispondere alle numerose critiche e mettere in chiaro le cose, Facebook ha pubblicato un documento in cui indica le autorizzazioni che la nuova app Facebook Messenger richiede al sistema operativo al momento dell’installazione, descrivendo poi quello che il servizio sarà in grado di fare con i dati raccolti:

  • Scattare foto e video: questa autorizzazione consente di scattare foto e video all’interno della app Messenger per inviarli facilmente ai tuoi amici e altri contatti.
  • Registrare audio: questa autorizzazione consente di inviare messaggi vocali, effettuare chiamate vocali gratuite e inviare i video attraverso Messenger.
  • Chiamare direttamente i numeri di telefono: questa autorizzazione consente di chiamare il contatto messenger toccando il numero di telefono della persona, che si trova in un menu nella tua pagina di messaggi con la persona.
  • Ricevere messaggi di testo (SMS): Se si aggiunge un numero di telefono al proprio account Messenger, questo permette di confermare il tuo numero di telefono trovando il codice di conferma che ti inviamo tramite messaggio di testo.
  • Leggere i tuoi contatti: questa autorizzazione consente di aggiungere i tuoi contatti del telefono come contatti Messenger se si sceglie di farlo. E’ sempre possibile interrompere la sincronizzazione dei contatti del telefono accedendo alle impostazioni Messenger.

Ecco dunque chiarite alcune delle motivazioni che spingono il gigante dei social network a mettere mano ai dati che abbiamo sul nostro telefono; un grande esempio di trasparenza da parte di Facebook, anche se la lista non è completa e inoltre non è specificato come verranno utilizzati in futuro tutti questi dati e, soprattutto, come verranno protetti dai cyber-criminali. Inoltre non è ancora chiaro il motivo per cui Facebook abbia voluto separare in questo modo i propri servizi, rendendoli più scomodi da utilizzare per gli utenti e costringendo tutti ad installare due applicazioni sul telefono, quando avrebbero potuto utilizzarne solo una.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS