Zweite Bundesliga: la prima giornata

120
0
CONDIVIDI

 

 

Dopo un lungo weekend, terminato solo ieri sera, si è chiusa la prima giornata della Zweite Bundesliga, la seconda serie tedesca, che a fine anno decreterà le due squadre promosse in Bundesliga e quella che dovrà affrontare lo spareggio promozione contro la terz’ultima del massimo campionato di Germania.

Si è cominciato ufficialmente venerdì sera, con il divertente pareggio per 2-2 tra Düsseldorf e Braunschweig, una delle retrocesse dell’anno scorso; davanti a più di 40mila spettatori il Fortuna si è trovato per due volte in vantaggio, ma è stato sempre raggiunto dalla squadra della Bassa Sassonia.

Solo pareggi anche nella giornata di sabato: deludente quello interno del Lipsia, la squadra che si è mossa meglio sul mercato; nessuna rete nella sfida con l’Aachen, che esce così imbattuto contro l’ex potenza della Germania Est, che aspetta gli arrivi, già ufficializzati, di Compper e Rebic. 1-1 interno per il Bochum, fermato dal Greuther Furth, che dopo il triste epilogo della passata stagione, playoff perso con l’Amburgo, vuole nuovamente tentare la scalata ai vertici del calcio tedesco. Infine, pari con lo stesso risultato tra St. Pauli e Inglolstadt, punto prezioso per la piccola squadra bavarese, che sarà probabilmente tra le squadre che lotteranno fino alla fine per la salvezza.

Domenica di gloria invece per due delle tre neopromosse: l’Heidenheim, vincitrice della 3.Liga la passata stagione, e già protagonista nelle amichevoli estive, ha piegato per 1-0 l’FSV, seconda squadra di Francoforte, mentre il Darmstadt, arrivato in Zweite dopo un epico spareggio contro l’Arminia Bielefeld, ha sconfitto tra le mura amiche il Sandhausen. Pareggio senza reti invece tra Karlsruher e Union Berlino, mentre il Norimberga ha sconfitto di misura l’Aue, squadra dell’omonima e piccola città sassone; per i bavaresi la conferma che, nonostante le tante cessioni sul mercato, può prospettarsi una stagione da protagonisti.

Infine, nel posticipo del lunedì, grande vittoria in rimonta del Kaiserslautern, altra pretendente al titolo, che sotto di un uomo e due reti contro il Monaco 1860, si è scatenato nella ripresa, rimontando gli avversari e vincendo 3-2, regalando la prima grande soddisfazione ai propri tifosi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS