Ecco il clone di iPhone 6: Wiko i6, dalla Cina con Android

4172
0
CONDIVIDI

Per andare avanti non bisogna mica sforzarsi! Basta guardarsi in giro e fare ciò che fanno gli altri. Magari meglio, ma non per forza. La rappresentazione plastica di cotanta filosofia si svela in questo unboxing: ecco a voi il nuovo iPhone 6! Ops… Ma è Android! Possibile? Certo che si! Dalla Cina con furore l’ennesimo clone frutto dell’epicureismo “easy way in salsa di soia “: Wiko i6.

Mentre tutti ci si affannava a svelare, sbirciare, mostrare, confrontare le foto rubate, le immagini trapelate ed i mockup del tanto atteso e più nuovo, più grande, più controverso iPhone di sempre, i geniacci della Wiko si impegnavano a mettere assieme i pezzi del puzzle e, tessera per tessera, assemblare un clone preciso (a meno che Apple non faccia magie per cambiare qualcosa all’ultimo momento) di quello che sarà presentato al mondo come il nuovo iPhone 6.

Nulla tralasciato al caso. Guardate voi stessi… Scatola ed accessori compresi. Cavo Lightning pure. Unico ostacolo il sistema operativo. Ma nemmeno tanto… Il Wiko i6 gira su piattaforma Android 4.4.2 perfettamente travestita da iOS, salvo per qualche icona secondaria e per il Play Store al posto dell’App Store di Apple. Il Wiko i6 monta un display da 4.7″ e anche se la qualità costruttiva non è certo quella di Apple (ovviamente e per fortuna), il nuovo clone farà la sua figura al ragionevole prezzo di 145$.

Viene da chiedersi…ma non è che poi dalla Wiko diranno che sarà stata Apple a copiare il loro i6? Designed in California Assembled in China, per l’appunto!

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS