Batterie che si ricaricano con il calore umano? Ci lavora PsiKick

1282
0
CONDIVIDI

Secondo quanto riporta Il Messaggero, presto gli smartphone potranno ricaricarsi senza caricabatterie. Tutto merito del calore umano a quanto pare. Un chip Wireless attaccato al corpo potrebbe rendere possibile questo nuovo tipo di ricarica, che appunto funziona tramite l’alimentazione del calore umano. Tutto nasce dall’idea di una startup americana, di nome PsiKick, che ha sviluppato già questo microchip.

Tale componente, che andrà attaccato su braccia o altre parti del corpo, è stato realizzato attraverso un circuito RF a bassa potenza, che ne permette l’attivazione senza il bisogno di una batteria.

Fantascienza? Al momento dobbiamo dire sì ma queste startup ci fanno ben sperare. Il mercato batterie è senza ombra di dubbio uno dei più esplorati dai “nuovi geni”. Se qualcuno riuscisse a risolvere il problema delle batterie potrebbe diventare miliardario nel giro di poche settimane.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS