Uno dei romanzi più amati e letti di tutti i tempi all’epoca fece scandalo

275
0
CONDIVIDI

Uno dei romanzi inglesi più famosi ed amati in tutto il Mondo quando venne pubblicato fu giudicato come violento, confuso e sconcertante. Stiamo parlando del celeberrimo Cime Tempestose, unico romanzo della scrittrice Emily Brontë. Pubblicato durante l’Età Vittoriana nel 1848, fece subito scandalo per i suoi contenuti.

A suscitare scalpore fu innanzitutto la particolare struttura narrativa “a matrioska” che non segue l’ordine cronologico, cosa che all’epoca era impensabile. Ma ciò che sconcertò maggiormente i lettori inglesi fu il carrattere irruento e violento dei protagonisti Catherine e Heatcliffe. La trama e le azioni dei due protaognisti scaturiscono dai loro impetuosi sentimenti contrastanti di amore ed odio, che li porteranno alla morte. Heatcliffe inoltre è un personaggio brutale e vendicativo che per i torti subiti porterà alla distruzione due intere famiglie.

Tacciato di immoralità, venne aspramente criticato dalla Società inglese, e solo nel XX secolo venne riabilitato. Oggi  Cime Tempestose è  uno dei romanzi più accattivanti ed originali di tutti i tempi, e viene considerato il Romanzo Gotico per eccellenza grazie ai numerosi elementi sovrannaturali che permeano l’intera trama.

fonte | Wikipedia

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS