Yahoo acquisisce Flurry, azienda di ads e di analisi mobile

328
0
CONDIVIDI

Secondo quanto riportato da TechCrunch e Recode, Yahoo continua nella sua campagna acquisti con Flurry, start-up nata nel 2005 che è impegnata nel advertising e nelle analisi per app: Flurry, secondo i fondatori, è una delle più grandi dell’ambiente e avrebbe aiutato il mercato delle app a raggiungere i 100 miliardi che ora vale. Yahoo avrebbe acquistato l’azienda non per la parte di advertising, dalla quale non ha molto da imparare, ma per la parte di analisi.

Flurry ha infatti a che fare con 170.000 sviluppatori e 150 miliardi di sessioni ogni mese riguardo alle app: un campo in cui Yahoo non è molto attiva, ma la cui conoscenza aiuterebbe a formare la filosofia voluta dalla CEO Marissa Mayer per la propria azienda, Mobile First.

Yahoo avrebbe pagato, secondo gli analisti, dai 300 milioni sino addirittura al miliardo di dollari per avere Flurry, a seconda di quale parte dell’azienda – ads o analisti – si guarda: anche la parte ads aiuterà comunque Yahoo, in quanto nell’ultimo periodo ha visto un calo nelle rendite proprio dalla pubblicità.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS