Il nostro direttore intervistato da Superscommesse.it

73
0
CONDIVIDI

Questa è l’intervista che il sito Superscommesse.it ha realizzato con il nostro direttore Emiliano Storace

Buongiorno Emiliano, come e quando nasce TuttoBundesliga.it?
Tuttobundesliga.it nasce precisamente il 10 giugno del 2013, con l’idea di creare un portale innovativo che parlasse a 360° del campionato tedesco di calcio, la Bundesliga (qui tutte le quote)

Gli ingredienti principali sono due, passione per il calcio e per il giornalismo, che nel corso degli anni ci hanno portato a creare più di un format giornalistico e di informazione.

Perché realizzare un sito di informazione interamente dedicato al campionato tedesco?
Crediamo che la Bundesliga sia il campionato del futuro. Stadi meravigliosi, attenzione e investimenti sui giovani, bilanci sani, spettatori sempre in aumento e un’etica sportiva di primo livello. Già per fatturato e media spettatori, il campionato tedesco è arrivato ad essere il secondo campionato al mondo subito dopo la Premier League. Inoltre siamo andati a colmare una lacuna nel panorama informativo italiano, perché non esisteva nessun sito internet che parlasse interamente di Bundesliga. In questo modo si è unito l’utile al dilettevole.  

Chi lavora in redazione?
Siamo una redazione giovane ma già con una discreta esperienza. Ognuno di noi ha già lavorato o lavora tuttora in altre testate giornalistiche o siti internet. Marco Ercole per esempio, è redattore sportivo per il quotidiano La Repubblica così come Pierluigi Grimaldi è direttore di altri siti internet del gruppo OverPress. In questo modo vogliamo garantire un’informazione seria, professionale e rispettosa di tutto e tutti.

Quali sono, fra le tante che TuttoBundesliga offre, le notizie preferite dai lettori? Perché?
In questo momento sono le notizie di calciomercato le più richieste e lette dai nostri appassionati lettori. Fino al 31 agosto credo che sia così, perché gli acquisti (o probabili tali) sono le notizie che trascinano di più e che fanno sognare tutti i tifosi. Anche il Bayern Monaco di Pep Guardiola riscuote interesse: il suo arrivo in Bundesliga ha dato risalto e lustro a tutto il movimento e anche chi non seguiva la Bundesliga ha cominciato a farlo.

Il campionato tedesco è diventato negli ultimi anni uno dei tornei più seguiti del vecchio continente. Il campionato italiano è ancora uno dei più affascinanti?
E’ sicuramente il torneo più difficile, su quello non ci sono dubbi. Si gioca molto sulla tattica, spazi stretti e difese attente. Se invece parliamo di affascinante come spettacolarità, allora posso dire che la Serie A è molto indietro. In tutti i campionati europei ci si diverte di più si vedono molti più goal ed il tifoso è per questo molto più affascinato e preso. E’ una questione di mentalità, che con il tempo sono sicuro, cambierà. Già negli ultimi tre anni, il livello si sta alzando ed anche le squadre più piccole, provano sempre a vincere la partite.

Che cosa ci distingue e che cosa invece ci manca rispetto al calcio tedesco?
In primis le strutture. In Germania anche l’ultima squadra del campionato, ha uno stadio moderno e funzionale. I tifosi si incontrano fuori lo stadio, mangiano insieme, vedono la partita seduti e comodi. Le società curano molto anche i rapporti col tifoso con varie iniziative rivolte alle famiglie e agli abbonati. Subito dopo ci manca la cura e l’attenzione per i giovani, che da noi vengono fatti “maturare” in panchina. Ma se un ragazzo non gioca, come fa a crescere? In Bundesliga un classe ’92 (21 anni) ha già 30 presenze tra campionato e Champions League. Non è un caso che due giovani talenti come Caldirola e Donati, sono stati chiamati a giocare da Werder Brema e Bayer mentre qui giocavano in B.

Tuttobundesliga fa parte del network OverPress, un interessante progetto editoriale. Ci dice di più al riguardo?
Overpress è un network editoriale. Nasce nel 2012 da un’idea di Alessandro Moretti, Pierluigi Grimaldi e Costantino Di Stefano, tutti professionisti con esperienze diverse nel mondo della comunicazione, di Internet e della tecnologia in generale. Attualmente è composto da sei portali. Ogni mese circa 1 milione di utenti si informano grazie ai nostri siti. Dalla tecnologia alle news più curiose della rete, passando per i video virali, OverPress è in piena espansione: negli ultimi mesi, infatti, altri canali tematici sono entrati a far parte della nostra grande famiglia. Il sogno è quello di consolidare ed espandere il nostro motto: “Editori oltre la carta”. Cerchiamo di lanciare o rilanciare prodotti editoriali e di posizionarli e consolidarli sul web. Una parte della nostra attività, poi, si focalizza sullo sviluppo di applicazioni per smartphone e tablet sempre dedicate al mondo delle news e dell’editoria.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS