Vetro Zaffiro su iPhone 6: per gli analisti solo per i modelli premium

545
0
CONDIVIDI

Continua il grosso dibattito scoppiato alcuni mesi fa tra gli analisti di tutto il mondo, inerente l’utilizzo del vetro zaffiro per la costruzione dei display di iPhone 6. The Korea Herald ha riferito, sulla base di una nuova ricerca effettuata dell’analista senior Brian Huh di NPD DisplaySearch Corea, che il numero di display, dotati di vetro zaffiro, disponibili al momento del lancio saranno solo 45 milioni. Dato che si prevede che Apple lancerà un primo lotto di 70 milioni di unità di iPhone 6, dai calcoli si evince che non sarà quindi in grado di poter utilizzare la nuova tecnologia per tutta la sua linea.

“Il fornitore deel vetro zaffiro di Apple, GT Advanced Technologies, sembrerebbe in grado di utilizzare il vetro per produrre circa 45 milioni di smartphone. Di conseguenza, si può pensare che solo i modelli premium di iPhone 6 adotteranno questa tecnologia dal costo elevato, ed è possibile che potrebbe essere sfruttata la fornitura per iWatch.”

Questo quanto dichiarato da Brian Huh in occasione della conferenza a Seul. L’analista ha inoltre detto che la versione da 64 GB del modello da 5.5 pollici e di quello da 4.7 pollici monteranno quasi sicuramente il vetro zaffiro, lo stesso vale per la versione da 32 GB. Quindi da queste prime affermazioni si intuisce che il modello da 16 GB di memoria potrebbe essere non solo escluso dal mercato, come precedentemente era stato detto, ma se dovesse essere prodotto potrebbe non essere dotato di questa tecnologia. La restante fornitura di schermi dovrebbe essere impiegata da Apple per i suoi dispositivi indossabili anche se la complessità e i costi di produzione per l’adattamento a dimensioni ridotte rendono difficile questo processo.

Huh non è il primo ad aver riferito che il vetro zaffiro verrà impiegato solo per i modelli premium di iPhone 6, infatti già alcuni rapporti precedenti dei media di Taiwan e dell’analista Ming-Chi Kuo di KGI Securities affermavano le stesse cose. Una seconda ricerca fatta dagli analisti di JP Morgan pubblicizzata da Taipei Times sostiene che il numero di display zaffiro che verranno prodotti entro la fine dell’anno saranno di solo 10 milioni di unità. Gli analisti di Morgan riferiscono che lo schermo zaffiro sarà utilizzato solo per i modelli da 128 GB, escludendo così tutte le altre versioni.

“A causa di vari problemi legati al nuovo materiale degli schermi di iPhone 6, crediamo che la capacità produttiva per i display sarà alquanto limitata. E’ possibile che il numero di display prodotti saranno sufficienti per coprire solo il 50% dei device, a causa anche dei costi elevati che vanno da 40 a 45 dollari, per nulla competitivi in confronto al Gorilla Glass che costa solo 10 $.”

Lo stesso problema che si è registrato per iPhone potrebbe verificarsi anche con iWatch, che vedrebbe lo zaffiro limitato a solo alcuni modelli.

Esiste però un rovescio della medaglia, uno dei sostenitori più fedeli di Apple, Matt Margolis, all’inizio del 2014, ha riferito che la Mela sarà in grado di produrre display in zaffiro per tutti gli iPhone 6 della prima linea di settembre. Stando alle sue affermazioni lo stabilimento in Arizona gestito da Apple e GT Advanced Technologies sarà in grado di rilasciare circa 100 milioni di unità di display zaffiro all’anno, arrivando addirittura a 200 milioni, grazie ai sui impianti di produzione e importazione dello zaffiro.

Margolis ha ribadito le sue predicazioni del mese scorso, aggiungendo che non solo la fornitura di schermi di zaffiro saranno sufficienti per rivestire tutti i modelli di iPhone 6 ma anche tutte le unità di iWatch.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS