Google, Dropbox, Canon e altri si alleano contro i patent troll

848
0
CONDIVIDI

Google, Canon, Dropbox, Newegg, Asana e Sap si sono uniti in una nuova associazione contro uno dei mali che affliggono il mondo dell’IT in questi anni, i patent troll: i patent troll rappresentano per le aziende uno spreco di tempo e di denaro, in quanto normalmente sono aziende che senza fare nulla posseggono dei brevetti comprati da altri e portano in giudizi altre aziende soltanto per avere il denaro.

L’organizzazione in cui si sono unite le aziende si chiama License on Transfer Network (LOT) e comporta un accordo collaborativo riguardo ovviamente le licenze: tra un’azienda e l’altra appartenente alla LOT gli accordi sono gli stessi del utilizzati normalmente, ma se invece un’azienda della LOT vende una licenza al di fuori dell’organizzazione le altre possono accedervi liberamente e gratuitamente. In questo modo i patent troll sono tenuti completamente al di fuori della faccenda, senza che possano entrarvi in qualche modo.

Un’ottima idea, che pensiamo possa davvero mettere fine a tutte le controversie nate in questi anni: speriamo solo che altre aziende vogliano entrare nella LOT.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS