Xbox Music: largo ai client di terze parti grazie alle API ufficiali

433
0
CONDIVIDI

Importante annuncio del team Xbox Music, che ha da poco messo a disposizione degli sviluppatori API ufficiali dedicate a questo servizio di musica in streaming “made in Microsoft”. I developer potranno mettersi al lavoro e realizzare le loro applicazioni dedicate a tale servizio, avendo accesso ad oltre 38 milioni di brani musicali. Come se non bastasse, è stato messo a disposizione anche un programma di affiliazione che permette agli sviluppatori di guadagnare dal 5 al 10% sulle nuove sottoscrizioni.

Le nuove API daranno accesso alle seguenti caratteristiche:

  • 38 milioni di canzoni;
  • Immagini di artisti e album;
  • Possibilità di cercare nel catalogo per artisti, album e brani;
  • Accesso completo alle anteprime da 30 secondi;
  • Streaming completo per gli utenti Xbox Music Pass;
  • Integrazione del sing-in via Microsoft Account.

La disponibilità di queste API porta il servizio musicale di Microsoft ad un livello superiore. Gli sviluppatori non solo potranno creare i loro client di terze parti per Windows Phone e Windows 8, ma anche per Android e iOS. Finalmente la sfida ad Amazon, Google, Spotify e Rdio è aperta.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS