Apple: stop allo sviluppo di Aperture e di iPhoto per OS X

611
0
CONDIVIDI

Al WWDC di questo mese, Apple ha mostrato agli sviluppatori un anteprima precoce della nuova applicazione Photo, ma ciò che non è stato detto è che questa nuova app per OS ha intenzione di sostituirsi ad iPhoto e Aperture su OS X. La nuova app per le foto non dovrebbe approdare su Mac a breve, e si parla di un attesa di più di un anno, tuttavia la compagnia di Cupertino, in una dichiarazione lasciata a The Loop, ha affermato di aver già fermato lo sviluppo della sua applicazione professionale per le fotografie, Aperture.

“Con l’introduzione della nuova app Photo e di iCloud Photo Library, che consente di archiviare in modo sicuro le vostre foto su iCloud e così accedervi da ogni luogo, non ci sarà più alcuno sviluppo di Aperture. Quando Photo per OS X approderà su Mac l’anno prossimo, gli utenti potranno spostare le proprie foto dalla libreria di Aperture su quella di Photo.”

Allo stesso modo anche iPhoto dopo aver prestato un lungo servizio di oltre 10 anni, come componete della piattaforma di iLife, sarà mandato in pensione. iPhoto è stata importantissima per lo sviluppo della nuova app Photo, dalla quale gli sviluppatori hanno recuperato molte funzionalità e caratteristiche, ottenendo la stessa esperienza che Apple aveva introdotto su iOS 8 con i controlli di editing per il colore, la luminosità, i filtri e tanto altro ancora.

Gli utenti che hanno usato Aperture per anni si troveranno fortemente scossi da questa notizia, ma la Mela per i fan ha in serbo numerose opzioni migliorate per Mac, come Lightroom. The Loop ha riferito inoltre che Apple è sicura che le sue applicazioni Logic Pro e Final Cut Pro continueranno ad essere sviluppate dagli ingegneri di Cupertino, con le attenzioni che meritano.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS