Android L: prime impressioni in video

1161
0
CONDIVIDI

Dopo due giorni di utilizzo intenso sono pronto a dire la mia su Android L Developer Preview. Dopo averla installata sul mio Nexus 5 (qui vi ho spiegato come installarla) mi aspettavo – un po’ ingenuamente a dire il vero – di trovare tutte le applicazioni Google già belle che pronte per il nuovo “Material Design“. Ovviamente non sono stati rilasciati aggiornamenti per le singole app, quindi non potremo assaporare fino in fondo le novità grafiche del nuovo Android L.

Tuttavia, in questa prima Developer Preview possiamo ammirare già importanti cambiamenti grafici, come la nuova schermata di blocco con notifiche migliorate, i tre nuovi pulsanti statici e un pannello notifiche con scorciatoie decisamente più “stiloso”. I tre pulsanti tipici di Android hanno ora uno stile molto più moderno. Anche il pannello notifiche è stato migliorato, così come le notifiche stesse. Peccato però che lo schermo ancora non si attivi all’arrivo di una notifica. Affidarsi al solo LED non è una scelta molto sensata, almeno a mio avviso. Guardate il filmato che trovate qui sotto per ulteriori dettagli in merito.

Sono state riviste anche le Impostazioni, ora in stile “Material”, decisamente più chiare e leggibili. Anche il multitasking ha un effetto più moderno, anche se nella sostanza non cambia. Per quanto riguarda stabilità e prestazioni, beh per essere la prima DP non c’è male. Giusto qualche app di troppo che va in blocco (vedi Twitter) ma per il resto nessun problema.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS