Lenovo testa un competitor dei Google Glass

609
0
CONDIVIDI

I Google Glass sembrerebbero avere un concorrente in più, se così si può dire. Al progetto che Samsung presenterà a fine anno si accoda anche il prototipo di Smartglasses targati Lenovo. L’azienda cinese, dopo l’acquisizione da Google di Motorola Mobility, ha da poco rilasciato un brevetto per un dispositivo indossabile chiamato “Electronic Device And Sound Capturing Method”. In pratica un progetto che punta molto sulla registrazione audio e video ma sarà anche in grado di inviare messaggi il tutto usando la rivoluzionaria tecnologia di vibrazione a “conduzione ossea” (in pratica senza auricolare ma solo stimolando con vibrazioni il timpano). Ma oltre alla nuova dotazione tecnologica, veramente utile, quello che offre il resto del progetto non è che una goccia nell’oceano.

T2QOQGXfxbXXXXXXXX_!!41606753

I Google Glass offrono già la registrazione audio-video ma questa non ha rivenuto recensioni positive dai tester. Per Lenovo andare “all-in” con una mano così scarsa sarebbe uno sbaglio. Questo è il principale motivo per cui si ritiene che il progetto degli smartglasses Lenovo non andrà mai in porto, almeno non così com’è. Lavorare sul display è l’unica soluzione per Lenovo di differenziare il suo dispositivo e poter competere con i Google Glass (al fianco di Samsung). Lenovo prevede si utilizzare un display 3D che possa proiettare le immagini davanti a noi. Un obiettivo quasi fantascientifico ma se realizzato potrebbe dare serio filo da torcere ai Google Glass.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS