Android L Developer Preview: come installare

1571
4
CONDIVIDI

Da poche ore è disponibile al download la Developer Preview di Android L, la nuova versione del sistema operativo mobile più utilizzando al mondo. Molti di voi saranno curiosi di provarla quindi è tempo di spigarvi come procedere all’installazione. Innanzitutto ci teniamo a precisare che questa procedura di installazione cancellerà tutti i dati presenti sul vostro dispositivo Android. Inoltre, la Developer Preview potrebbe non essere stabile.

Scaricate i seguenti pacchetti in base al sistema operativo che state utilizzando:

Estraete la cartella, rinominatelaandroid” e piazzatela sul desktop. Ora scaricate il pacchetto contenente la Developer Preview di Android L. Lo trovate qui. Una volta scaricato inserite tutto il contenuto presente nel file compresso nella cartella “android” prima creata.

Aprite il Terminale e digitate il comando “cd desktop/android“. Gli utenti Mac dovranno scrivere ./ prima di qualsiasi comando, quindi “./cd desktop/android“. 

Ora inserite la modalità Bootloader sul vostro dispositivo accendendolo tenendo premuto Tasto accensione + volume su + volume giù. Collegatelo al computer via USB. Sbloccate il Bootloader, se non lo avete ancora fatto, digitando sul terminale il comando “fastboot oem unlock“. Ora digitate sul terminale il comando “flash-all.sh“.

Gli utenti Mac dovranno digitare invece il comando “./flash-all.sh”. Se il Terminale vi dà errore allora prendete il file flash-all.sh presente nella cartella “android”, apritelo con TextEdit e inserite “./” prima di ogni parola “fastboot”. Trovate un esempio qui sotto.

modifica file android l

Ora aspettate che la procedura vada a buon fine. Non scollegate il dispositivo per alcun motivo.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • xxx360

    Ottima guida, testata con successo con MacBook Air e Nexus 5 :-)

    • Andrenok95

      Grande :D

  • Luca Carli

    Ma si aggiorneranno come le beta di iOS?

    • Luigi Sirito

      Bella domanda. Non mi sembra siano stati fatti annunci a riguardo, ma direi che con qualche probabilità, sì, la aggiorneranno.