OnePlus One sotto la lente di iFixit

530
0
CONDIVIDI

OnePlus One è certamente uno smartphone che ha fatto parlare molto di sé negli ultimi mesi in parte per l’ottimo rapporto prezzo/dotazione ed in parte per l’originale campagna marketing del quale è stato protagonista. Dal punto di vista hardware OnePlus One non ha certo nulla da invidiare ai concorrenti più blasonati come Galaxy S5 e HTC One M8 rispetto ai quali oltretutto può vantare un display dalla diagonale maggiore e una batteria più capiente.

Ora che i primi dispositivi sono ufficialmente sbarcati nel mercato internazionale, gli amici di iFixit hanno pensato bene -come loro costume fare- di aprire letteralmente il device per toccare con mano i componenti e saggiare la costruzione generale del ‘Flagship Killer‘. Il dispositivo è dotato di una back cover removibile al contrario però della batteria da 3100mAh che è fissata con delle viti (comunque non proprietarie) che rendono le operazioni di smontaggio più difficoltose. In generale però le componenti interne del OnePlus One sono disposte in modo ordinato e quindi sostituibili con relativa facilità. iFixit ha assegnato allo smartphone di OnePlus un punteggio relativo al grado di riparabilità di 5/10 che pur non essendo ottimo in assoluto, risulta decisamente migliore rispetto ad esempio ai 2/10 assegnati a Galaxy S5. Per i più curiosi riportiamo la lista dei componenti trovati dai ragazzi di iFixit:

  • Qualcomm Snapdragon 801 – 2.5Ghz Quad-core CPU
  • Qualcomm WCD9320 Audio Codec
  • Qualcomm WCN3680 802.11ac/FM/BT 4.0 Combo Chip
  • Qualcomm WTR1625L RF Transcelver
  • Samsung K3QF7F7ODM-QGCF 3 GB LPDDR3 RAM
  • AGD2 2402 WX9DR gyroscope
  • Toshiba THGBMBG9D8KBAIG e MMC 5.0 64GB OnBoard Storage
  • Synaptics S3508A Touchscreen Controller
  • Skyworks SKY77629-21 Power Amplifier Module
  • Skyworks SKY85709 WLAN Front-End Module

oneplus-one-teardown

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS