Licenze Microsoft svelate da autorità cinesi

464
0
CONDIVIDI

Nell’ambito di alcuni accertamenti sul’operazione Microsoft-Nokia, il ministero del commercio cinese ha reso pubbliche oltre 300 licenze che la società di Redmond usa per tenere in scacco i produttori di devices basati su Android. Il documento reso pubblico dalle autorità cinesi comprende oltre 300 brevetti (provenienti in parte dall’affare Nortel) di cui 127 che Microsoft ritiene indispensabili per costruire uno smartphone Android.

Di dominio pubblico è certamente il fatto che Microsft percepisca ingenti somme -si parla di circa 1 miliardo di dollari- da vari produttori, tra i quali spiccano certamente Samsung, HTC o LG, obbligati a pagare diverse royalties per evitare lunghe e forse ancor più costose cause legali. Prima di questo momento però non si conoscevano i dettagli circa le licenze usate da Microsoft per portare avanti questa battaglia indiretta nei confronti del robottino verde. Ora che il mistero è stato svelato non ci resta che attendere le contromosse che la casa di Redmond sarà necessariamente obbligata a compiere. Se foste curiosi di vedere la lista dei brevetti potete trovarla a questa pagina.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS