Shigeru Miyamoto di Nintendo dice la sua sul futuro di Wii U

356
0
CONDIVIDI

Nintendo non ha ancora finito con Wii U, a detta di Shigeru Miyamoto. L’amministratore e direttore generale della compagnia nipponica Nintendo, che tuttora supervisiona una buona parte di progetti, ha rilasciato una interessante intervista sul futuro della nuova console casalinga, Wii U. Miyamoto ha innanzitutto dichiarato che, durante questo E3, Nintendo ha mostrato tutte le potenzialità di Wii U e del suo GamePad e spera che il pubblico si sia convinto che Nintendo Wii U sia la migliore piattaforma di gioco da tenere nel proprio soggiorno e da giocare nella propria TV. Ha dichiarato che ultimamente si sono concentrati molto sul legame che c’è tra il GamePad e i vari titoli che stanno sviluppando e stanno cercando di renderlo il più funzionale possibile.

Uno dei titoli in cui questo nuovo GamePad svolgerà un ruolo determinante è la nuova IP annunciata da poco durante il Digital Event, Splatoon. A quest’ultimo titolo sono in tanti a lavorarci: alcuni membri del team di sviluppo di Animal Crossing, il direttore del remake di StarFox 64 per 3DS, e uno dei direttori di NintendoLand. Splatoon è un gioco pensato e sviluppato per Nintendo, in quanto sembra essere molto user-friendly, semplice da approcciare, ma allo stesso tempo sarà necessaria una certa strategia.

Alla domanda su quali nuovi progetti fosse personalmente al lavoro Miyamoto, egli ha risposto di essere tuttora al lavoro su un nuovo capitolo della famosa saga di StarFox, che utilizzerà il Wii U GamePad per i controlli di movimento.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS