Gol fantasma: come funziona l’occhio elettronico

979
0
CONDIVIDI

L’occhio elettronico ha assegnato alla Francia un gol più che regolare nella partita di esordio ai Mondiali di Calcio in Brasile. Abbiamo già descritto quanto successo nella nottata odierna in questo nostro precedente articolo. Ora però vogliamo spigarvi come funziona questo “occhio elettronico”, introdotto per la prima volta ai mondiali proprio quest’anno.

Innanzitutto questo sistema è già utilizzato in altre discipline sportive, come il tennis o il cricket. Nel calcio viene utilizzato sfruttando ben quattordici telecamere, sette per ogni porta. Queste telecamere sono in grado di registrare 2.000 immagini al secondo. In pochi istanti il sistema elabora questi scatti formando una ricostruzione digitale della scena. A ricostruzione avvenuta il sistema comunicherà all’orologio dell’arbitro se il gol c’è stato oppure no. Sono necessari appena due secondi di attesa per verificare se la palla ha varcato completamente la linea di porta.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS