Tim Cook e la sua leadership in Apple

733
0
CONDIVIDI

Il The New York Times pubblica un profilo aggiornato su Tim Cook dopo tre anni trascorsi alla guida di Apple. In questo profilo troviamo molti dettagli interessanti sulle capacità di leadership di Cook e sulla sua influenza in merito allo sviluppo di un nuovo prodotto. Parlando di nuovi prodotti non si poteva che fare riferimento ad iWatch, l’orologio che Apple sta per lanciare sul mercato.

Cook non avrebbe lavorato attivamente alla progettazione di questo nuovo prodotto. O meglio, avrebbe lasciato a Ive e co. il compito di testarlo direttamente. Cook si è interessato più che altro a come questo nuovo dispositivo potrà migliorare la vita delle persone.

Secondo Ive, Cook ha tanta voglia di innovare.

“Onestamente, non credo sia cambiato nulla. La gente sentiva esattamente le stesse cose quando stavamo lavorando su iPhone.”

Tim Cook ha svolto un ruolo fondamentale nella scelta delle nuove figure da assumere. Lo stesso Bono, contante degli U2, ha dichiarato che Cook starebbe “accumulando cervelli creativi” e che l’acquisizione di Beats mira a integrare creatività all’interno di Apple.

Negli ultimi anni Tim Cook ha aumentato la propria autorevolezza all’interno della società. Il biennio 2014/2015 dovrebbe essere quello della definitiva consacrazione, visto l’arrivo di iWatch, OS X Yosemite, nuovi Mac Retina e nuova Apple TV.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS