Samsung? Sì, ma se ci fosse meno confusione

1458
15
CONDIVIDI

Dopo aver visto il primo render semi-ufficiale del nuovo Galaxy F color Oro mi sono chiesto: “e se passassi a Samsung?“. La risposta è venuta automatica, e senza nemmeno troppi minuti di ritardo: “no!“. Ma perché no? Beh, perché per quanto mi riguarda all’interno della società Samsung c’è ancora troppa confusione. Sono utente Apple da sei anni ormai e sono abituato ad avere sostanzialmente tre prodotti: computer, tablet e smartphone.

Passando a Samsung non avrò più questa “certezza”. Sì, avrò un computer, ma avrò anche dieci tipi di smartphone e almeno 15 modelli diversi di tablet. Impossibile stare dietro a tutto questo ben di Dio. Adesso ho un iPhone, un iPad e un Mac. Quando uscirà il nuovo iPhone lo acquisterò. Forse farò lo stesso anche con il nuovo iPad ma non con i nuovi Mac, per ovvie ragioni economiche.

Galaxy F oro

Passando a Samsung rischierei di compromettere questo lento ma costante giro di upgrade. Vi faccio un esempio, anzi due: acquisto il Galaxy S5 e dopo pochi mesi mi ritrovo in commercio un Galaxy F decisamente migliore? Acquisto un Galaxy Tab PRO e dopo pochi mesi mi ritrovo un Galaxy Tab S nuovo di zecca? Come si può stare dietro a tutto ciò? O meglio, che senso ha lanciare così tanti prodotti nell’arco di pochi mesi?

Galaxy Tab S

Invece di far uscire un Galaxy S5 in plastica non potevano ritardare il lancio di qualche mese e mettere in vendita direttamente il Galaxy F? Lo stesso potevano fare con i Galaxy Tab S. Personalmente credo che Samsung abbia un enorme potenziale, ma con questo tipo di strategia i consumatori vengono continuamente mortificati. Ci deve essere una certa costanza nei rilasci. Bisogna lasciare al consumatore il tempo di godersi il proprio nuovo smartphone o tablet.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Andrea Beccati

    Concordo pienamente ma forse ti sei dimenticato di dire una cosa: che anche i prodotti di generazioni precedenti in casa Apple restano molto validi anche se non sono gli ultimi usciti.. Ti sto scrivendo dal mio iPhone 5 aggiornato a iOS 7.1.1 che va fluido che è una scheggia, e sarà aggiornato ad iOS 8 e presumibilmente anche al 9, mentre mi piacerebbe vedere se il galaxy SIII va così fluido.. Come hanno detto all’ultimo WWDC, poi, solo il 7% dei dispositivi android è stato aggiornato a kitkat contro più dell’80% dei dispositivi Apple per iOS 7. Questa è la vera vergogna..

    • Questo è un altro aspetto sicuramente da considerare…io però sono convinto che uno smartphone vada sostituito ogni due anni, così come un tablet, ovviamente per chi ne ha la possibilità.

  • JoannesN

    Quando tornò al timone della Apple, la prima cosa che fece Steve Jobs fu la riduzione della catena produttiva. Divise in consumer e professional le linee di produzione e all’interno di ogni linea piazzò un portatile e un computer desktop. Fu il ritorno al successo di Apple. Da sottolineare e condividere in pieno il pensiero di @andrea_beccati:disqus sulla longevità dei prodotti Apple. Gli aggiornamenti al Galaxy SIII, uscito dopo l’iPhone 4S, sono un’utopia e quindi lo smartphone è morto e sepolto. L’iPhone 4S sarà ancora aggiornabile al prossimo iOS 8…

    • Ma ragazzi è normale che sia così….Samsung non ha un proprio sistema operativo…Apple sì. Sta tutto lì. Altrimenti perché Samsung si sarebbe messa a sviluppare Tizen?

      • Gabriele Peretti

        Forse perché non hanno capito niente dalla vita e un sistema open-source (non so se conoscete il temine su iphone) come Android è la vita corretta??

      • Enrysoft

        Su su…aspetta ancora 6/12 mesi e poi l’alternativa sarà Microsoft con i nuovi Lumia e l’aggiornamento dei Surface…il Pro l’hanno appena presentato e sembra un bel salto rispetto al 2..ora tocca al 3 non Pro presumibilmente a Settembre/Ottobre…gli unici a livello qualitativo in grado di essere alternativi ad Apple…Samsung spesso sui suoi devices spesso non va oltre la plastica come rivestimento…e non ha appunto un suo os…

  • frp

    Passa a Wp, semplice

    • Gabriele Peretti

      O ad android

  • Gabriele Peretti

    Allora android è superiore a apple per tutto. Volete dirmi che apple che dopo 8 versioni mette la predizione al testo è migliore? Volete dirmi che apple è meglio di Android per la personalizzazione possibile? Volete dirmi che spple è migliore perché il suo Bluetooth si collega a 3 dispositivi???? Quale iphone user sa cos’è l’NFC? Il led di notifica c’è su iphone? e potrei andare ancora avanti… Con Samsung compri un prodotto che ti piace e te lo tieni. Non è difficile.

  • barabba

    Non riesco a capire la logica di questo discorso. Dire che “..Ci deve essere una certa costanza nei rilasci. Bisogna lasciare al consumatore il tempo di godersi il proprio nuovo smartphone” è sconcertante. Il consumatore necessariamente deve acquistare l’ultimo smartphone rilasciato? Cosa accade se esce dopo un mese un modello superiore…entriamo in depressione? ci vergogniamo a uscire con gli amici? ci sentiamo inferiori? Lo smartphone te lo godi aldilà dell’uscita del successivo modello. Se così non fosse, bhe…consiglierei di porci delle domande, perchè forse stiamo andando verso il baratro.

    • È un discorso di svalutazione…non pago 700€ un dispositivo che 1 mese dopo ne vale 400€ perché è uscito un altro modello. Mi sentirei preso in giro!

  • Riccardo1995

    Ma tu sei tutto andato! Quello che scrivi non ha senso! Classico dei fan apple del resto….

  • akatato

    Ottimo articolo! Dal punto di vista di Steve Jobs. Un perfetto “burattino” cui dare in pasto i propri prodotti per potersi comprare lo yacht.

    Quindi, secondo il tuo ragionamento, quando entri in un negozio di scarpe dovresti avere delle crisi di panico!-)

    Possiamo forse dire che a livello prestazionale casa Apple è maniacalmente al top (ma con gli ultimi dispositivi della concorrenza non ci giurerei), con dei costi ingiustificati, ma a livello funzionale è indietro anni luce, basti solo vedere quando sono state introdotte le cam sull’iphone e quando le hanno introdotte gli altri produttori. E lascio perdere il discorso “funzionalità” perché “non mi piace vincere facile”.

    Ciao!

    • 1) Non ho parlato di funzionalità.

      2) Le scarpe non centrano nulla.

      3) Se leggi bene l’articolo io pongo sotto i riflettori un’unica questione: che senso ha lanciare tanti prodotti così tutti assieme? Che senso ha? Samsung ha un ottimo potenziale ma lo mette sul mercato un mese dopo l’altro. Non faccio in tempo ad acquistare il Tab PRO che il mese dopo esce il Tab S. E che cavolo….

      • akatato

        1) Infatti non ho voluto toccare questo tasto perché Apple verrebbe sotterrata all’inizio dell’elenco:-)

        2) Le scarpe centrano eccome! In un negozio monomarca ci sono costanti arrivi di novità. Come fai a sapere qual’è la scarpa adatta a te? E se poi ne esce una migliore corri a comprarla?

        3) Il senso sta nel fatto che la tecnologia evolve ogni giorno, tutti i giorni. Produrre per un anno lo stesso prodotto ti fa rimanere indietro tecnologicamente, a meno che non fai come Apple che utilizza hw praticamente proprietario e quindi “non soggetto ad invecchiamento tecnologico”. Inoltre in questo modo ogni singola persona può soddisfare le proprie esigenze di funzionalità/prezzo. Commercialmente Samsung copre un ben più ampio mercato.

        4) Non tutti possono aspettare 2 anni canonici per acquistare un dispositivo nuovo. Ad esempio a me uno smartphone (così come i vecchi cellulari) durano al massimo 18/20 mesi dopo di che li devo necessariamente cambiare. E secondo te dovrei spendere 700 € per acquistare un dispositivo e poi altri 700 per un altro dispositivo con una S in più? No grazie.