Trovata nuova Gioconda di Leonardo Da Vinci

568
0
CONDIVIDI

Rinominata la Isleworth Mona Lisa Monna Lisa anteriore, è un gioconda più sorridente e più giovane di circa 10 anni, della tanto conosciuta versione esposta al museo del Louvre. Si tratta di un’opera incompiuta che dopo molti anni di ricerche e studi è stata attribuita a Leonardo Da Vinci, grande artista Rinascimentale, datandola in un periodo di creazione che dovrebbe corrispondere alla fine del 15 secolo.

Gli studi sono stati affidati la Professore Alessandro Vezzosi, direttore del museo Ideale Leonardo Da Vinci (Firenze), dove in una conferenza svoltasi a Ginevra ha illustrato i risultati ottenuti dai suoi studi. La Isleworth Monna Lisa, fu scoperta nel 1914 da un collezionista britannico di nome Hugh Blaker, che l’aveva acquistata da un aristocratico, custodendola per anni nel suo appartamento Londinese la vendette successivamente nel 1962 a Henry F. Pulitzer un collezionista americano. Successivamente il quadro fu custodito per circa 40 anni in un caveau di una banca svizzera, per la precisione a Zurigo.

Lo stato di conservazione di questa Monna Lisa, hanno aggiunto gli esperti, è migliore di quella attualmente esposta a Louvre. Con una qualità e grandezza maggiore ciò consentirà di studiare con maggior precisione tutti i dettagli a partire dai materiali pittorici e lo stile dell’esecuzione dell’opera.

fonte | Huffingtonpost

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS