Il mistero delle isole Aran

80
0
CONDIVIDI

Le isole Aran sono un gruppo di 3 isole che fanno parte della Repubblica d’Irlanda. Vantano di un bellissimo e sconfinato paesaggio, ma la loro bellezza è avvolta da decenni da un mistero.

Nelle vicinanze delle coste sono infatti presenti dei giganteschi massi, di cui non si è mai riusciti ad avere una concreta spiegazione a riguardo, il come o da chi siano stati portati lì. Queste rocce infatti sono situate al disopra del livello del mare e all’interno della costa per una distanza di circa 12 metri; si stima che il peso di una di esse si aggiri intorno alle 78 tonnellate.

L’ipotesi più logica per lo spostamento di questi grandi massi, è quella che si sia scatenato un forte sisma marino provocando un maremoto e di conseguenza lo spostamento dei massi verso l’interno dell’isola. Andando ad indagare più affondo però, non sono mai state trovate sufficienti prove a livello geologico di un sisma così violento.

Ma una ricerca recentissima apparsa sul The Journal of Geology, evidenzia che non è necessaria la forza di un sisma per lo spostamento di questi grandi massi, ma bensì semplici onde associate a qualche temporale. La ricercatrice Ronadh Cox ha infatti ipotizzato che, le onde in grado di spostare questi massi si formano quando già onde molto potenti si infrangono sulle alte pareti della costa vendendo respinte indietro violentemente, generando così onde ancora più potenti ed in grado di spostare i pasanti massi. Associate ad un temporale poi, la ricercatrice ha affermato che, possono formarsi onde in grado di lanciare in aria questi massi spostandoli di alcuni metri.

Ecco così il mistero risolto.

fonte | Focus

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS