Come fanno i polpi a non aggrovigliarsi?

76
0
CONDIVIDI

Vi sarete chiesti come mai i polpi, essendo dotati di centinaia di ventose, non si aggroviglino nei loro tentacoli. A rigor di logica è una cosa normale, altrimenti l’animale resterebbe intrappolato in quelle che sono le sue armi d’attacco e di difesa. Ma perchè le ventose non si attaccano tra loro? Secondo una ricerca della Hebrew University of Jerusalem, nonostante l’animale non abbia cognizione della disposizione dei tentacoli nello spazio, i tentacoli non si attaccano tra loro per la presenza di segnali chimici. 

Questo segnale chimico capta la presenza di un tentacolo che appartiene allo stesso polpo e può inibire o permettere l’adesione delle ventose. L’esperimento è stato condotto su tentacoli amputati. Il polpo vivo ha anche un altro vantaggio: può disabilitare questo “comando”, nei casi di necessità! 

fonte | oggiscienza

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS