Apple e tasse: ancora guai in Irlanda

416
0
CONDIVIDI

L’Europa indaga ancora sui conti europei di Apple. Stando a quanto comunica la commissione europea sembra che la società con base a Cupertino abbia goduto di agevolazioni fiscali superiori rispetto a quelle garantite dal diritto dell’Unione. La controllante Irlandese potrebbe quindi aver beneficiato di un regime di prezzi che le hanno permesso di ridurre al minimo l’ammontare complessivo delle tasse da pagare.

Tim Cook ha già risposto a queste accuse circa un anno fa, quando disse che Apple aveva pagato 6 miliardi di tasse in Europa, più di qualsiasi alta società statunitense. Vedremo come andrà a finire questa intricata faccenda.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS