Google Glass: tracce di una nuova versione in un modello sostitutivo

115
0
CONDIVIDI

Che i Google Glass in versione 3.0 siano in lavorazione nei laboratori di Mountain View non è più un segreto per nessuno. Resta ancora irrisolto il nodo sulla commercializzazione degli smartglasses e la data di uscita al pubblico del device commerciale. In mancanza di queste informazioni, però, c’è chi negli Stati Uniti è riuscito a carpire qualche piccolo dettaglio utile per ipotizzare che una prossima versione dei Google Glass potrebbe essere già in lavorazione e quasi pronta per il rilascio.

La storia l’ha raccontata il portale americano Googleglassfans.com che ha pubblicato la storia di un explorer che ha recentemente sostituito i suoi Google Glass a causa di un problema dopo l’aggiornamento a XE 17.3. Recatosi nel centro Google di Los Angeles Alex Gonzalez ha ricevuto un nuovo paio di Glass che differivano dai precedenti per alcuni elementi e dettagli estetici:

  • Le indicazioni sulla fabbricazione sono state spostate e ora si trovano sul fondo dell’apparato che gestisce l’audio a conduzione ossea.
  • I naselli sono stati aggiornati. Nel modello consegnato a Gonzalez sono identici a quelli che si trovano attualmente sulle montature da vista.
  • La vite che sostiene la montatura in titanio dei Google Glass è ora in colorazione nera e non più argento.
  • Gli adesivi della scatola hanno un diverso layout.

Google Glass update

Queste piccole differenze hardware fanno pensare che Google sia lavorando ad un aggiornamento (magari anche non troppo visibile) per il lancio del modello destinato alla commercializzazione. I Google Glass sostituiti a Gonzalez, però, sono ancora etichettati come XE-C sulla scatola, sigla che identifica la seconda versione (V2) dei Google Glass. Versione che ha preso il posto della XE-B, primo modello ad essere stato rilasciato.

Difficile dire se questi piccoli aggiornamenti possano portare all’arrivo imminente di un nuovo modello di Google Glass, magari in arrivo durante l’ormai prossimo Google I/O che si terrà a San Francisco il 25 e 26 giugno prossimi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS