Ufficiale: Reus non ce la fa, al suo posto chiamato Mustafi

145
0
CONDIVIDI

 

Forse non c’è mai stata una vigilia Mondiale così maledetta per la nazionale tedesca. La Germania perde infatti per infortunio anche Marco Reus, che ieri sera nel corso dell’ultima amichevole contro l’Armenia ha subito una lacerazione parziale alla sindesmosi della caviglia sinistra. Una tegola pesantissima per Joachim Loew, visto che Reus rappresentava un giocatore chiave per gli schemi del CT.

Al suo posto Loew ha chiamato il difensore della Sampdoria Shkodran Mustafi, che aveva già fatto parte dei 30 chiamati inizialmente dal CT.  Lo stesso Loew ha giustificato la scelta di Mustafi considerando la grande abbondanza di trequartisti di cui dispone la Germania:

“In quel ruolo” – ha dichiarato Loew – “abbiamo già tanti calciatori di qualità come Podolski, Ozil,  Schurrle, Draxler e Muller. Per questo abbiamo optato nel rinforzare un’altra zona del campo inserendo Mustafi che è in grande forma e su cui confidiamo moltissimo”. 

Reus paga la maledetta stagione del Borussia Dortmund, che da inizio 2013 ha perso uno ad uno tutti i suoi gioielli. Solamente in nazionale il CT Loew ha dovuto rinunciare a Gundogan, Schmelzer, Bender e per ultimo Reus. Una “maledizione” che dal Borussia si è trasferita anche in nazionale lasciando per ora solamente Grosskreutz, Hummels e Durm. La speranza di Loew e di tutto il popolo tedesco, è che a tanta sfortuna pre-mondiale faccia seguito al contrario molto fortuna nel corso del Mondiale. Il tempo darà presto il suo responso.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS