L’Antartide continua a perdere ghiaccio

72
0
CONDIVIDI

L’Antartide sta perdendo circa 160 miliardi di tonnellate all’anno, pari al doppio rispetto a quanto risultava dall’ultima osservazione compiuta. La perdita misurata secondo le ultime rilevazioni potrebbe essere sufficiente ad alzate il livello globale dei mari di 0,43 millimetri all’anno.

In uno studio di due ricercatori tedeschi si fa notare che lo scioglimento di un volume piuttosto piccolo di ghiaccio sulle coste dell’Antartide orientale potrebbe innescare una costante scarica di ghiaccio nell’oceano, con un conseguente inarrestabile aumento del livello del mare per migliaia di anni a venire. Mentre l’aria sopra l’Antartide permane fredda, il riscaldamento degli oceani può causare un aumento medio del livello del mare di 3 – 4 metri, che cambierebbe la geografia del pianeta.

Qualcuno è meno pessimista, riflettendo sul principio che il processo si protrarrebbe per migliaia di anni: conseguenze lontane nel tempo che quindi non richiedono il nostro sforzo di prevenzione, a maggior ragione un investimento considerevole. Il problema è che questi ragionamenti condotti fenomeno per fenomeno, settore per settore, danno un’illusione di sostenibilità che globalmente non c’è, perchè il vero pericolo non viene dalla somma dei singoli fenomeni, ma dalla loro interazione, che promette cicli cumulativi e amplificati.

fonte | Notizie

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS