Samsung lavora a un nuovo smartwatch

64
0
CONDIVIDI

Samsung è intenzionata a rilasciare entro l’anno in corso uno smartwatch in grado di sostituire completamente lo smartphone. Il nuovo prodotto della casa coreana dovrebbe includere una fotocamera, il modulo GPS, un sensore di monitoraggio della frequenza cardiaca e riuscirà anche autonomamente ad inviare e ricevere mail. A riportare la notizia è il Wall Street Journal, che conferma anche la possibilità da parte di questo nuovo prodotto di eseguire applicazioni realizzate da altri produttori. Per fare tutto ciò questo ipotetico smartwatch avrà anche una sim, alla quale si potrà abbinare anche un piano dati/voce di un gestore telefonico. Un passo, quello di Samsung, che sembra andare in una precisa direzione. Abbandonare la strada seguita fin qui con i dispositivi Gear, che non hanno riscosso molto successo commerciale.

Uno degli aspetti sicuramente negativi dei Gear è la totale dipendenza da uno smartphone Android, che li rende a volte quasi un doppione inutile dello smartphone che gli utenti hanno già in tasca. Ecco perché il gigante coreano sembra voler battere una strada nuova per questo nuovo prodotto, rilasciando un device più indipendente anche nelle funzioni. Da notare, però, c’è anche il problema relativo alle connessioni. Attualmente avere un piano dati/voce per smartphone e tablet è già una bella spesa. Difficile ipotizzare che la grande maggioranza degli utenti senta il desiderio di aggiungerne un’altra, salvo interventi di riduzione dei costi da parte dei gestori telefonici. Secondo il Wall Street Journal il dispositivo avrà il sistema operativo proprietario di Samsung Tizen, ma non si conoscono dettagli in merito alla data di rilascio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS