Apple: in arrivo nuovi processori per Mac basati su tecnologia ARM

986
0
CONDIVIDI

Stando a quanto è stato affermato dalla fonte MacBidouille, che ha riferito alcuni rumors sulla compagnia di Cupertino, Apple starebbe progettando alcune varianti ai normali Mac, i quali saranno dotati di un nuovo processore ARM.  Inoltre MacBidouille ha asserito che la Mela morsicata starebbe lavorando allo sviluppo di un nuovo sistema operativo OS X compatibile con queste nuove macchine.

La nuova versione ARM sarebbe attualmente in fase di pre-sviluppo, e da quanto detto dalla fonte, Apple dovrebbe implementare questa nuova tecnologia sul già citato iMac con Magic Trackpad integrato all’interno della tastiera, sul Mac Mini, MacBook Pro da 13 pollici e molto presumibilmente su di un MacBook Air. i MacBook e l’iMac dovrebbero essere muniti di un processore da 4 o 8 quad-core ARM64, mentre il Mac Mini quasi sicuramente avrà lo stesso processore però da 4.

arm-processor1

Si tratta solamente di un rumors, quindi non possiamo dare la certezza che sia realmente in programma la progettazione di un nuovo processore, che andrebbe così a sostituire l’attuale Intel. Tuttavia seguendo la filosofia di Apple, di non svelare in anticipo i propri progetti per evitare di essere emulati dalla concorrenza, potrebbe essere che in realtà l’ARM verrà realmente prodotto, ma sicuramente non lo vedremo sbarcare presto nel marcato informatico. Inoltre, da quanto affermato dalla fonte, la compagnia di Cupertino non sarebbe pronta ad abbandonare definitivamente Intel dalle sue piattaforme, perché non sarebbe sicura di un esito positivo.

Un cambiamento di questo tipo si era già verificato nel 2005, quando Apple annunciò che avrebbe sostituito la sua tecnologia PowerPc per passare al nuovo chip Intel x86, che permise alla Mela di ottenere un importante successo. Apple ha progettato i chip basati su tecnologia ARM (A4 – A7) dal lancio del primo iPad, per poi implementarli sui propri iOS device. E questa decisione di volerli inserire anche all’interno dei Mac dimostrerebbe che la società americana sarebbe pronta ad una rivoluzione di tutti i suoi dispositivi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS