IBM acquisisce Cognea per migliorare Watson

527
0
CONDIVIDI

Il colosso informatico IBM, in particolare il gruppo che si occupa dello sviluppo del super computer Watson, ha recentemente ufficializzato l’acquisizione di Cognea, un startup australiana specializzata in intelligenza artificiale e cognitive computing che si è occupata dello sviluppo di assistenti virtuali in grado di relazionarsi con utenti reali attraverso la personalità. In merito all’acquisizione IBM ha dichiarato:

Crediamo che l’attenzione sulla creazione di una profonda personalità, quando combinata con la comprensione delle personalità degli utenti, può portare alla creazione di un nuovo livello di interazione ben lontano dagli “smartphone parlanti” odierni.

Grazie a Cognea, il super computer Watson presto sarà in grado di interagire e conversare più naturalmente con utenti reali, in modo completamente differente rispetto a quanto accade con assistenti virtuali come Siri o Cortana.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS