La Cina vieta l’utilizzo di Windows 8 sui computer governativi

707
0
CONDIVIDI

La Cina ha vietato l’utilizzo del sistema operativo Windows 8 per i computer del governo. Si tratta di un durissimo colpo per Microsoft. Il Centro appalti pubblici Centrale ha emesso il divieto di installazione di Windows 8 sui computer del governo come parte di un bando sull’uso dei prodotti a risparmio energetico. L’agenzia di stampa ufficiale ha detto che il divieto è stato posto in atto per garantire la sicurezza dei computer governativi, soprattutto dopo che Microsoft ha cessato il supporto al sistema operativo Windows XP, ampiamente utilizzato in Cina.

La Cina è stata a lungo un mercato problematico per la società Microsoft. L’ex CEO Steve Ballmer nel 2011 affermava che per colpa della pirateria in Cina avevano guadagnato meno che nei Paesi Bassi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS